Sistemi di allarme

Impianto d’allarme: come scegliere

Esistono vari tipi di impianti di allarme, dal punto di vista tecnologico, la cui scelta può essere dettata da ragioni economiche e pratiche. Vediamo le principali tipologie:

Impianto filare: il collegamento tra la centrale, i sensori e la sirena viene effettuato tramite cavi, in caso di interruzzione degli stessi scatta subito l’allarme.  I costi di installazione sono piuttosto elevati, specialmente se sono necessarie opere murarie. E’ preferibile quindi installare questi tipi di impianti nella fase di costruzione dell’ immobile, prevedendo le canalizzazioni dei cavi in fase di progettazione dell’ impianto elettrico.

Impianto a onde radio: Il collegamento tra la centrale i sensori e la sirena è completamente senza fili, non richiede lavori di muratura, l’installazione di un sitema di allarme senza fili è rapida e si risparmia in manodopera. Questo tipo di impianto generalmente si puo adattare a qualsiasi situazione e le ultime tecnologie hanno risolto i vecchi problemi di falsi allarmi dovuti ad interferenze radio.

Sensori di allarme: la scelta dei sensori di allarme varia secondo l’esigenza di protezione richiesta dal cliente e si dividono in due macro categorie:

Perimetrali : l’mpianto protegge l’abitazione dall’esterno e si attiva solo se i ladri aprono finestre o porte;

Volumetrici : tramite speciali sensori istallati in punti opportuni all’interno della casa, è in grado di rilevare la presenza di una persona, un movimento e anche una temperatura corporea, facendo scattare la sirena o il collegamento con la Polizia. I sensori volumetrici di nuova generazione sono in grado di discriminare la massa di una persona da quella di un animale domestico.

Qualunque sia la scelta sul tipo di impianto da installare, vi ricordiamo che l’efficacia di un sistema d’allarme si deve, in pratica, a una corretta progettazione e installazione e ad apparecchiature affidabili. Siamo disponibili presso il nostro punto vendita alla realizzazione di progetti fatti su misura per la vostra abitazione e alla realizzazione di preventivi immediati.

PROPOSTE:
GBC DX-015 KIT ANTIFURTO WIRELESS MULTIZONA CON DOPPIO COMBINATORE TELEFONICO A FILO/GSM SCHEDA PRE-PAGATA E TELESOCCORSO



Kit composto da centrale con sirena interna da 110dB e tastiera di controllo; 1 rilevatore magnetico senza fili di apertura porte/finestre; 1 sensore PIR agli infrarossi senza fili per rilevare la presenza di un intruso in un’area di 110°/9-12m; 2 radiocomandi di armo/disarmo/panico; doppio combinatore telefonico: GSM con scheda SIM Vodafone pre-pagata con credito di 5 Euro e PSTN (tradizionale rete fissa filare); pacco batterie di back-up; alimentatore. Già programmato occorre solo collegare l’alimentatore. Guida vocale in lingua italiana e display LCD TFT multifunzione con memorie degli allarmi fino a 255 eventi storici e la segnalazione batterie scariche dei sensori. I sensori in dotazione trasmetteranno via radio (868MHz) all’unità base ogni situazione di effrazione/panico entro un area di 100m a.l. Ampliabile fino a max. 16 sensori radio, 6 radiocomandi e 2 zone a filo . Doppio combinatore telefonico interno, uno per la linea tradizionale (PSTN) e l’altro per la linea GSM. Possono essere entrambi operativi nel senso che se viene collegata la linea filare PSTN e questa risulta guasta o occupata, la centrale commuta sulla composizione dei numeri su linea GSM. Se non sussiste la linea filare, la centrale chiama solo i numeri del GSM. In fase di allarme o di richiesta soccorso (tasto di Panico sul telecomando) i numeri verranno chiamati in automatico (4 sul filare e 4+4 sul GSM grazie alla doppia rubrica sul GSM per l’invio di SMS) e in linea sarà inviato un breve messaggio pre-registrato (in lingua italiana) con la tipologia dell’allarme in corso. Via telefono, dall’esterno, sarà possibile gestire la centrale con armo/disarmo/ blocco delle chiamate. Possibilità di programmare l’auto inserimento/disinserimento della centrale ad orari. Tre tipologie di inserimento allarme: Modo by-pass, l’utente potrà decidere di volta in volta quale sensore radio far operare o meno, in base alle proprie necessità del momento; modo parziale/perimetrale, per renderlo operativo quando si risiede nell’appartamento, modo totale, per l’operatività completa di tutti i sensori. Tempi di ingresso/uscita programmabili; tempi suonata sirena programmabili; uscita per eventuale led esterno centrale armata. Batteria ricaricabile in tampone per operatività in caso di black-out elettrico o taglio fili.

FRACARRO KIT DENENDER:

Centrale wireless multicanale bi-direzionale con tastiera integrata a 20 tasti e display a cristalli liquidi. Defender WL gestisce fino a 22 dispositivi ed è dotata di 2 ingressi filari a bordo. Semplice da programmare e da gestire, Defender WL offre la massima flessibilità grazie alla possibilità di parzializzare l’impianto fino a 6 zone.

ISNATCH SECURWI:

Kit composto da centrale SecurWi con sirena interna da 110dB e tastiera TOUCH; 1 rilevatore magnetico senza fili di apertura porte/finestre; 1 sensore PIR agli infrarossi senza fili (110°/8m ca.); 2 radiocomandi per armo/disarmo/panico; 2 chiavette RFID/TAGS di prossimità;  combinatore telefonico GSM; batterie ricaricabili al litio di back-up. Gestione totale del sistema anche tramite App (Iphone/Android) disponibili gratis su AppStore  e Google Play, le quali generano degli SMS preimpostati.
La centrale è Pre-programmata (e configurabile solo via SMS), con  funzionalità ad autoapprendimento con più di 1.000.000 di combinazioni RF; supporta fino a 50 sensori senza filo e 2 zone a filo; memorizza fino a 5 numeri; funzione chiamata di Emergenza/Panico a comando da tastiera e telesoccorso tramite radiocomando anche con centrale disinserita; funzione promemoria, permette di registrare un messaggio nella centrale; contatto per collegamento di elettro-serratura per apertura di porte/cancelli a comando; ascolto ambientale da remoto. I sensori trasmettono via radio (433MHz) entro un area di circa 100m a.l.
Ampliabile fino a max. 50 sensori radio, 10 radiocomandi, 50 chiavette di prossimità RFID/TAGS e 2 zone per sensori a filo (una in modalità 24h e l’altra in modalità normale, sia di tipo N.C che N.A). Tramite cellulare sarà possibile gestire e configurare completamente la centrale (armo/disarmo;settaggio  tempi di ingresso/ uscita singolo sensore; attivazione modo perimetrale etc). Tre tipologie di inserimento allarme: Totale (tutti i sensori operativi); Perimetrale ; Ritardata (l’allarme si inserisce dopo un tempo definito). Tempi di ingresso/uscita programmabili (0-300sec); tempi suonata sirena programmabili; collegabile a sirene esterne di tipo non autoalimentato (max.500mA); notifica SMS per interruzione/ripristino alimentazione e batterie interne alla centrale in fase di scarica; sensore magnetico con linea di ingresso per sensori a filo per trasformarli in wireless.
Alimentazione: 230Vca/12Vcc, 500mA
Dimensioni centrale: 188x26x132mm